Notaro incontra studenti a Isernia

"Mai avrei potuto consentire che lui, con quello che mi ha fatto, mettesse fine alla mia vita. Ho reagito e guardo al futuro in modo positivo". Lo ha detto Gessica Notaro agli studenti del Liceo 'Cuoco-Manuppella' di Isernia che hanno ospitato la modella riminese sfregiata con l'acido dal suo ex compagno. Un evento che rientra in un'attività programmata dalla scuola per la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. "Ho avuto il coraggio di guardarmi allo specchio una settimana dopo l'aggressione - ha aggiunto -. Ero da sola, per scelta, quando l'ho fatto. Il mio viso era nero, ma quando ho visto il mio naso, i miei denti e i miei occhi ho detto: ok, sono io". Da tempo si sottopone a terapie per cancellare i segni di un amore malato, i maggiori problemi riguardano l'occhio sinistro. Prima di lasciare Isernia Gessica ha scoperto una panchina dipinta di rosso dai ragazzi, quale simbolo contro la violenza: la panchina è stata dedicata a Stefania Cancelliere, 39enne isernina uccisa dal marito.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Abitare a Roma
  2. Il Giornale del Molise
  3. Isernia News
  4. TG24.info
  5. MoliseNews24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Donato Val di Comino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...